GUIDA RAPIDA ALLA PERFETTA VESTIBILITÀ DI UN ABITO

GUIDA RAPIDA ALLA PERFETTA VESTIBILITÀ DI UN ABITO

April 15, 2021

Quando provate un abito, sia che vi troviate in sartoria che nella vostra cabina armadio, cercate una buona vestibilità in quella che viene chiamata la "posizione naturale". Ciò significa stare in piedi, preferibilmente con le scarpe con cui indosserete i vostri abiti e con le braccia rilassate lungo i fianchi. La “posizione naturale”, detta anche postura, è la base da cui fluisce la maggior parte del nostro movimento. Se l’abito non si adatta bene in questa posizione non si muoverà adeguatamente nemmeno con il corpo.

 Una volta assunta la vostra "posizione naturale", rilassata ed eretta, controllate voi stessi di fronte allo specchio gli 8 aspetti fondamentali di un abito con una perfetta vestibilità.

 

 1 - Spalle
Una spalla ben aderente è visibilmente piatta. La cucitura sulla parte superiore della giacca dovrebbe essere della stessa lunghezza dell'osso sotto di essa e dovrebbe incontrare la manica proprio dove il braccio incontra la spalla. Se la cucitura penzola sul bicipite superiore, la giacca non si adatterà mai correttamente. In questi casi si vedranno "effetti a catena" che creano grinze su tutta la manica e sulla parte superiore della schiena. Viceversa, se la cucitura fosse troppo stretta, non sarà un difetto visibile ma ve ne accorgerete subito avendo difficoltà nell’indossare la giacca.

  • Soluzione - Le spalle sono una delle parti più difficili da regolare in una giacca dopo la sua costruzione. La modifica più ricorrente è quella di stringerne la lunghezza, intervento che richiederà ad un sarto esperto di staccare entrambe le maniche.

Da Prata & Mastrale troveresti Aurelio (Maestro Sarto) che esegue questo intervento con grande esperienza.

 

2 - Chiusura giacca
Quando si indossa un abito nella “posizione naturale” la giacca deve potersi abbottonare.  Chiudete una giacca monopetto con un solo bottone anche se fosse una giacca a tre bottoni. Il bottone dovrebbe chiudersi senza sforzo e non dovrebbero esserci pieghe che si irradiano dalla chiusura. Controllate che i due lati si incontrino perfettamente senza sormontarsi e che i bordi inferiori non si allarghino. Un po’ di apertura nella parte inferiore va bene, ma le due metà sotto il bottone non dovrebbero separarsi così tanto da poter vedere un triangolo di camicia sopra i pantaloni.

  • Soluzione - Stringere o allargare la vita per aiutare la giacca a chiudersi correttamente non è una regolazione difficile, ma ci sono dei limiti. Dipende dai rimessi di tessuto all’interno della giacca ma soprattutto dall’abilità del sarto che deve essere in grado di recuperare o nascondere la stoffa intervenendo con giusta dose sulle riprese dei davanti, i fianchetti e il centro schiena.

Da Prata & Mastrale troveresti Cristiano (Maestro Sarto – Forbici d’Oro) capace di modificare con grande maestria la forma delle giacche. 

 

3 - Lunghezza manica
"Mezzo pollice" direbbero gli inglesi! Questa è una buona linea guida, vecchio stile, per stabilire quanto il polsino di una camicia dovrebbe sporgere dalla manica della giacca. Idealmente poco più di un centimetro. Detto questo, quello di cui dovete essere sicuri, è che la manica della giacca non lasci scoperto tutto il polsino della camicia e che nemmeno lo nasconda completamente sino a toccare il dorso della mano. Tenete anche conto che la lunghezza delle braccia potrebbe essere leggermente diversa l’una dall’altra, quindi controllatele entrambe.

  • Soluzione - La regolazione delle maniche è molto facile per un sarto. Il problema si presenterà solo nel caso in cui la manica sia da accorciare più di un centimetro tanto da far risultare le asole del polsino troppo vicino al fondo. In questo caso solo un Maestro Sarto sarà in grado di ovviare al problema accorciando le maniche “dall’alto”, ovvero scucendo le spalle.

Da Prata & Mastrale troveresti Cristina (Assistente Sarta) che esegue questo intervento molto velocemente. Se si rendesse necessario l’intervento “dall’alto” se ne occuperebbe Aurelio (Maestro Sarto).

 

4 - Lunghezza giacca
Un buon abito o una giacca sportiva dovrebbe cadere oltre la vita e drappeggiare sulla parte superiore delle curve formate dai glutei. Una vestibilità ideale coprirà un uomo fino al punto in cui il suo fondo schiena inizia a curvare verso l'interno. Anche le mani rappresentano un buon indicatore ed è per questo che è importante, durante la prova, avere le braccia rilassate nella propria “posizione naturale”. Il fondo della giacca dovrebbe essere in linea con il centro della mano e con la nocca del pollice come ulteriore e preciso riferimento.

  • Soluzione – Il fondo può essere regolato ma se si accorciasse troppo le tasche anteriori potrebbero sembrare sproporzionate (in linea di massima la distanza tra il fondo della giacca e la tasca non dovrebbe essere inferiore a 22cm.). Se invece la giacca dovesse essere allungata allora c’è lavoro per un sarto esperto poiché, a condizione che ci sia sufficiente tessuto nel rimesso, dovrà per forza essere modificata la rotondità del davanti.

Da Prata & Mastrale troveresti Irina (Sarta Esperta) che esegue questo intervento con grande attenzione e senso delle proporzioni.

 

5 - Collo giacca
Il collo della giacca dovrebbe rimanere aderente alla parte posteriore del collo, senza lasciare spazi vuoti significativi nel mezzo. Il difetto più ricorrente è infatti il colletto troppo largo riconoscibile proprio dalla presenza di tali spazi. Viceversa un collo troppo stretto è più difficile da individuare poiché il difetto sarebbe visibile solo nella parte posteriore con una piega orizzontale appena sotto di esso. La cosiddetta “piega al collo” tuttavia può anche derivare, nelle giacche prodotte in serie, dall’impossibilità di considerare l’inclinazione delle vostre spalle e della vostra postura curva o rovesciata cosa che invece viene fatta abitualmente in sartoria.

  • Soluzione - Tutte queste regolazioni sono fattibili da un sarto esperto ma richiedono tempo. Certo è che ne varrebbe la pena in quanto, a differenza degli altri difetti di vestibilità che un abito possa manifestare, il collo troppo largo rovinerebbe le fotografie in cui siete ritratti da vicino, immortalando una scarsa attenzione per la propria immagine!

Da Prata & Mastrale troveresti Antonio (Sarto Modellista) che alla necessità sa eseguire il difficile intervento di smontaggio e ricostruzione di una giacca.

 

6 - Appiombo maniche
Se nella vostra “posizione naturale” lungo l’esterno della manica si formano delle pieghe a spirale, significa che l’“appiombo”, ovvero l'inclinazione con cui è stata costruita la manica, è sbagliato e non corrisponde a quello del vostro braccio. Il difetto può essere più o meno accentuato sulla manica destra o sulla manica sinistra quindi controllatele entrambe.

  • Soluzione – Il difetto dell’appiombo è risolvibile solo in un laboratorio sartoriale capace non solo di staccare le maniche e rimontarle con la giusta inclinazione, ma di rispettare altresì gli eventuali “incontri” della fantasia del tessuto, come le righe e soprattutto i quadri, con il corpo della giacca.

Da Prata & Mastrale troveresti Giulia (Assistente Sarta) che esegue questo intervento su cui si è specializzata.

 

7 - Retro pantaloni
La parte posteriore dei pantaloni dovrebbe avere un drappeggio liscio sulla forma dei glutei. È possibile individuare una cattiva vestibilità del retro dei pantaloni quando ci sono grinze orizzontali (troppo stretti) o cedimenti a forma di “U” sulla parte posteriore delle cosce (troppo larghi).

  •  Soluzione - Un sarto può intervenire sul retro dei pantaloni per renderlo più stretto senza troppe difficoltà ma c'è un limite oltre il quale non ci si può spingere, dato dalle tasche, la cui posizione deve rispettare una distanza proporzionata. Rifare le tasche vorrebbe dire rifare i pantaloni! Viceversa, nel caso che il retro andasse allargato, l’unico problema sarebbe dato dalla mancanza di stoffa sufficiente, cosa che accade spesso negli abiti in serie ma non in quelli sartoriali in cui il rimesso di tessuto è lasciato, in previsione, volutamente abbondante.

Da Prata & Mastrale troveresti Mario (Maestro Sarto) che esegue questo intervento con estrema cura e precisione.

 

8 - Lunghezza pantaloni
La "battuta" è la piccola piega che si forma quando la parte superiore della scarpa impedisce all’orlo dei pantaloni di cadere per tutta la sua lunghezza. Questa piega dovrebbe essere appena accennata e l’orlo, sia con risvolto che liscio, dovrebbe poggiare sulla parte superiore della scarpa (deve esserci contatto!) ma non fare molto di più. Il fondo del pantalone può essere più lungo dietro che davanti. Il nostro suggerimento è tenere la parte dietro a non meno di 7cm. dal pavimento, misurati indossando le scarpe corrette.

  • Soluzione - La lunghezza dei pantaloni è una delle regolazioni più facili da apportare, sia quando si accorcia sia quando si allunga. Se siete curiosi, passate da noi in laboratorio e vi spiegheremo come si può allungare un pantalone anche se mancasse la stoffa nella gamba!

Da Prata & Mastrale troveresti Cinzia (Sarta – Resp. Laboratorio) che esegue questo intervento con amore e tanta passione.

 

P.S.: Sebbene la larghezza del fondo dei pantaloni non rientri tra i punti fondamentali della perfetta vestibilità (in quanto afferente la sfera dei gusti personali) è bene far presente che il trend attuale, pur tenendo conto del contrappeso dei canoni classici - che adottavano come misura la metà dei centimetri del numero della scarpa indossata, vorrebbe una larghezza decisamente inferiore al passato. Stiamo parlando di non più di 18-20 cm. anche per stature medio alte, da cui ne deriva, per forza di cose, anche una larghezza della gamba più affusolata.

Ne vuoi sapere di più? Visita il nostro servizio servizio My Perfect Wardrobe.

Per qualsiasi informazione o assistenza il nostro personale è sempre a vostra disposizione ai seguenti recapiti:

SERVIZIO CLIENTI
Tel.:      + 39 02 65560920 (dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00)
Email:   info@pratamastrale.it




Also in Newsletter

Mantenere rotta e velocità
Mantenere rotta e velocità

March 19, 2021

CAMBIO INDIRIZZO
CAMBIO INDIRIZZO

January 21, 2021

Il coraggio del gentleman
Il coraggio del gentleman

November 25, 2020